Vai al sito aiiaweb.it >

Programma CPE

Rendicontazione 2023

RENDICONTAZIONE 2023 - Per conoscere il processo, clicca qui.
 
Per mantenere attive le Certificazioni CIA, CCSA, CFSA e CRMA i Certificati sono tenuti a svolgere con continuità attività di approfondimento e aggiornamento nell'ambito dell'Internal Auditing, secondo i criteri descritti nella nuova Annual Certification Renewal Policy.
 
ATTENZIONE dal 1 settembre 2023 sono entrate in vigore alcune modifiche alla CPE Policy approvate dall’IIA. Per ulteriori informazioni consulta la sezione dedicata in fondo a questa pagina.
 
Negli ultimi mesi dell'anno tutti i detentori di una Certificazione sono chiamati a rendicontare i CPE: la rendicontazione consiste in un'autocertificazione attraverso il portale CCMS, tuttavia la documentazione a supporto dell’ottenimento dei punti CPE (es. attestati) deve essere conservata per almeno tre anni in quanto l’IIA si riserva il diritto di effettuare controlli a campione.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti sullo status delle proprie Certificazioni vi invitiamo a scriverci a certification@aiiaweb.it.
 

L'importanza del rinnovo annuale delle Certificazioni Internazionali

Per rimanere al passo con gli sviluppi della professione e il panorama dei rischi in continua evoluzione, è essenziale che i titolari di certificazione IIA migliorino con costanza le loro conoscenze, abilità e competenze attraverso lo sviluppo professionale continuo. I titolari di certificazione IIA rinnovando le loro certificazioni ogni anno, dimostrano il loro impegno a mantenere aggiornate le loro conoscenze e le loro competenze rendicontando le ore di formazione professionale continua (CPE) che hanno ottenuto durante l'anno solare. L'impegno dell’IIA e di AIIA per la formazione continua aiuta a sostenere la reputazione della professione per fornire garanzie e approfondimenti in modo obiettivo ed etico a beneficio di tutti i titolari di certificazioni, dei loro datori di lavoro e di tutte le parti interessate.

 
The IIA Certification Registry è il nuovo repository ideato per includere tutti i Professionisti certificati all'interno di un albo. La registrazione all'interno del repository avviene su base volontaria.

Scarica la "Certification Renewal Policy" >

Come conseguire i CPE

In base alla Certificazione posseduta e al proprio status (vedi sezione "CATEGORIE"), i Certificati devono conseguire il seguente numero di CPE: 
 
Certificazione conseguita  CPE richiesti
CIA
  • 40 ore all’anno (se praticante)
  • 20 ore all’anno (se non praticante)
  • 0 ore all’anno (se in pensione)
CCSA, CFSA, CRMA, CGAP
  • 20 ore all’anno (se praticante)
  •  10 ore all’anno (se non praticante)
  • 0 ore all’anno (se in pensione)
 
NB: Per coloro che possiedono più certificazioni, i CPE ottenuti per la rendicontazione del CCSA, CFSA e CRMA possono essere utilizzati per la rendicontazione del CIA. Ad esempio, se un certificato CIA e CRMA praticante accumula 40 CPE di formazione in ambito Internal Auditing e Risk Management Assurance, queste ore sono sufficienti a soddisfare i requisiti CPE per entrambe le certificazioni.  
 
Le attività che danno diritto alle ore CPE comprendono le seguenti categorie:

  • formazione
  • pubblicazioni
  • traduzioni
  • presentazioni
  • partecipazioni a meeting specifici
  • external quality assessment
  • superamento di esami in ambito auditing e accounting (es. CPA o CA)
 
Inoltre, a partire dal 2018 i certificati devono soddisfare il nuovo "Ethics requirement", svolgendo un corso/webinar specifico in tema "Etica".
 
Maggiori dettagli su come conseguire i CPE sono contenuti nella CPE Policy di riferimento.

Riconoscimento dei CPE

Tutti i detentori di una certificazione sono tenuti ad attribuire in maniera autonoma il numero di CPE per le attività svolte al fine di mantenere la certificazione, tenendo in considerazione la regola: 1 CPE = 50 minuti di attività.
 
Per le attività di durata inferiore ai 50 minuti occorre fare riferimento al punto “3.1.1. Measuring CPE Hours” della CPE Policy.
 
Per valutare la pertinenza di un’attività svolta per maturare CPE, i certificati devono fare riferimento al syllabus degli esami di Certificazione: 
 
Certification Exam Syllabus
CIA https://global.theiia.org/certification/CIA-Certification/Pages/Exam-Syllabus.aspx
CCSA https://global.theiia.org/certification/CCSA-Certification/Pages/Exam-Syllabus.aspx
CFSA https://global.theiia.org/certification/CFSA-Certification/Pages/Exam-Syllabus.aspx
CRMA https://global.theiia.org/certification/crma-certification/Pages/Exam-Syllabus.aspx

Mancata presentazione dei CPE

La mancata presentazione dei CPE entro fine anno comporta la modifica del proprio stato da "Certificato" a "Inattivo" (status "Inactve - Grace period" sul CCMS). Per riabilitare il proprio stato di "Certificato", è possibile presentare i CPE entro 12 mesi.
Se lo status rimane "Inattivo" per più di 12 mesi, la certificazione viene bloccata (status "Inactvesul CCMS). Per le modalità di riattivazione si prega fare riferimento al paragrafo 4.3 della CPE Policy.

Categorie

Praticante Certificato che opera con continuità come Internal Auditor. Se sei stato praticante per 5 o più mesi nel corso dell'anno, dovrai rendicontare come praticante anche se al momento della presentazione dei CPE non lo sarai più.
Non praticante
Certificato che NON opera con continuità come Internal Auditor: può dichiararsi certificato ma non praticare la professione. Gode di requisiti CPE ridotti.
Pensionato Certificato che, in quanto pensionato, non opera più come Internal Auditor. Mantiene la certificazione ma non può praticare la professione. Non è soggetto a CPE reporting.

Modifica della CPE Policy in vigore dal 1° settembre 2023

Per continuare a sostenere il riconoscimento e il valore di tutte le Certificazioni IIA, in linea con le migliori pratiche del settore, il Professional Certifications Board (PCB) dell'IIA ha approvato le seguenti modifiche alla politica di reporting CPE in vigore dal 1° settembre 2023

  • Qualsiasi eccedenza di CPE acquisita durante un anno solare può essere utilizzata per la rendicontazione del successivo anno solare (20 ore max per CIA e 10 ore per le altre Certificazioni IIA).
  • Lo stato di “Grace Period” è aumentato da 1 anno a 2 anni.
  • Una certificazione sarà revocata se il titolare trascorre 3 anni senza rendicontare CPE.
  • Una certificazione in stato "revocato" non potrà più essere riattivata; un individuo con una o più certificazioni "revocate" deve sostenere nuovamente gli esami per ottenere il titolo.

 

I titolari di certificazioni devono continuare a rendicontare le loro ore annualmente, durante il “Reporting Period”, per garantire la loro conformità con la CPE Policy.

  • Rendiconta le ore CPE richieste ogni anno entro il 31 dicembre.
  • Ti ricordiamo che una certificazione attualmente non in stato attivo deve essere riattivata entro il 31 dicembre 2023. In seguito la riattivazione non sarà più possibile.

 

Per ulteriori dettagli riguardo le modifiche della CPE Policy in vigore dal 1° settembre 2023 ti invitiamo a visitare la pagina dedicata https://www.theiia.org/en/certifications/cpe-policy-changes-for-2023/

 

Certification Renewal Policy >
Webinar On Demand   (3)
Etica – Responsabilità amministrativa (ex D.Lgs. 231/01) - Responsabilità sociale (CSR)
Corso on demand
0 %
Vedi contenuto
Etica professionale e il presidio del rischio frode
Corso on demand
0 %
Vedi contenuto
novità
Ethics in Business per Internal Auditors
Chiuso
0 %
Vedi contenuto

Scopri AIIAcademy, la più grande piattaforma dei servizi per l’Internal Audit. Scarica la brochure >>